Il saluto in montagna

Mi sono soffermato a leggere questo

http://escursionando.wordpress.com/2008/04/03/566/

E’ vero. Salutano sempre in meno. Ma è una cosa prettamente italiana questa “dimenticanza”, perché molti stanno andando in montagna per moda e non per passione.
Si sa che in montagna si saluta sempre quando si incrocia un’altra persona. E’ uso dai tempi dei tempi.
Credo comunque che questa “ineducazione” nel non salutare si ritrovi soprattutto nelle zone turistiche proprio come sul Lussari e più difficilmente lungo altri sentieri o all’estero dove la montagna è vissuta diversamente; basta attraversare il confine e andare sul Dobratsch, camminata appena descritta, per capire la diversità.
Un esempio. Il 90% in Austria saluta, ma non è questo. Eravamo con il cane, e in rifugio due sci-alpinisti sono andati a prendere la coperta all’interno per lui e chiesto se le volevamo anche noi. Piccoli gesti di cortesia che qui quasi dimentichiamo.
Cerchiamo quindi di essere sempre i primi ad insegnare all’andare per monti, non solo tecnicamente (anche perché personalmente avrei poco da insegnare in quel senso) ma soprattutto intellettualmente, a quelle persone che forse sono alle prese con le loro prime escursioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...