Passeggiata delle malghe in Piancavallo sotto la neve

Come risposto in un post, domenica, dopo la prima neve, Elena ed io, assieme a Gipsy, siamo saliti in Piancavallo per fare il nostro solito giretto della Passeggiata delle Malghe, ma questa volta in mezzo alla neve.

La giornata non era delle migliori, nevicava a tratti e le nuvole erano basse riducendo notevolmente la visibilità. Ma la “coperta” bianca che rivestiva tutto creava un’atmosfera unica.

Strada del Rampy Park

Strada del Rampy Park

Farò solo un riassunto del giro, visto che l’ho già descritto, ma potrete gustarvi gli occhi con qualche foto in più.

La neve non era ancora molta, 5/10 centimetri. Abbiamo deciso di usare i ramponi visto che sotto il manto c’era una lastra di ghiaccio bella spessa che ogni tanto ci faceva scivolare come le stone del curling.

Belvedere

Belvedere

Gipsy ed io in Candaglia

Gipsy ed io in Candaglia (cosa guarda Gipsy?)

Descrivo in molta velocità il percorso. Partenza dalla rotonda d’entrata del Piancavallo. Abbiamo preso la mulattiera che passa dietro il Rampy Park fino a casera Collalt. Da lì la carareccia che attraversa la Candaglia, passando per casera Barzan (dove si vede quella nuova e i ruderi della vecchia), casera del Medico, il Pradalto, casera Caseratte e rientro a Collalto di Piancavallo tramite il sentiero immerso nella faggeta.

Gipsy in Candaglia

Gipsy in Candaglia

Elena nella conca di casera Barzan

Elena nella conca di casera Barzan

Attacco del sentiero 985 per ridiscendere a Madonna del Monte

Attacco del sentiero 985 per scendere a Madonna del Monte (visibilità molto ridotta)

Ringrazio chi tiene a disposizione dei camminatori la casera Caseratte aperta. Fermarsi per una breve sosta al riparo da neve e freddo non è mai male. Almeno si può mangiare una cosina e bere senza essere costantemente sotto una nevicata.

Salita a casera Caseratte

Salita a casera Caseratte

Casera Caseratte

Casera Caseratte

Casera Caseratte

Casera Caseratte

Neve...

Neve…

Elena nella faggeta di rientro al Piancavallo

Elena nella faggeta di rientro al Piancavallo

Faggeta sopra Colalto

Faggeta sopra Colalto

Rientrati ci siamo poi fermati a bere un calice di buon vino rosso assieme ad un’ottima pizza presso il centro commerciale di Piancavallo, da Paolo e Luigino.

Pizza e calice per Elena e il sottoscritto, copertina e coccole per Gipsy

Pizza e calice per Elena e il sottoscritto, copertina e coccole per Gipsy

Bellissima camminata, 3 ore passate in mezzo a paesaggi stupendi e soprattutto senza incontrare nessuno camminando ancora sulla neve immacolata!

 

Vedi anche questo post:

Passeggiata delle Malghe in Piancavallo con le ciaspole

Advertisements

Una risposta a “Passeggiata delle malghe in Piancavallo sotto la neve

  1. Pingback: Lista trekking | RITORNO ALLE ORIGINI·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...