Lista trekking, escursioni e passeggiate

Ho notato che spesso e volentieri, chi entra nel blog indirizzato da google, non sempre va a vedere quello che realmente vorrebbe trovare e spesso non usa la possibilità di aiuto di ricerca posta qui a sinistra. Così ho deciso di fare una lista dei post delle uscite per migliorare la fruibilità dei contenuti. Spero sia d’aiuto per tutti.

Monte Dobratsch

Monte Dobratsch

Qui sotto la lista di tutte le nuove (quelle ripetute non vengono solitamente descritte una seconda volta) uscite fatte, anche le vie alpinistiche e di roccia che potete ritrovare nella sezione “arrampicata”, dalla prima all’ultima in ordine temporale. Quindi la più recente la troverete in fondo.

2012

Le tre Cime

Passeggiata alla sorgente Tornidor

Passeggiata in Cansiglio tra i villaggi Cimbri

2013

Trekking con la neve sul monte Dobratsch

Discesa con le ciaspole dal monte Lussari

Trekking delle malghe in Piancavallo

Da Piancavallo a Casera Collalt con le ciaspole

Passeggiata delle malghe in Piancavallo sotto la neve

Passeggiata a Dardago (Budoia) verso la chiesetta di San Tomè

Trekking Dardago – Mezzomonte e ritorno (giro ad anello)

Dardago – Mezzomonte con la neve

Escursione in Val Grande a Budoia

Escursione con le ciaspe alla casera Val de Lama da Mezzomonte

Giretto in Fontaniva vicino al fiume Livenza

Sempre in Val Grande, sentiero della Memoria

– Piancavallo, rifugio Arneri, forcella La Palantina, casera Palantina e col Cornier “ALL IN ONE” con le ciaspole

– Passeggiata in Cansiglio con la neve

– Dardago Mezzomonte, comincia la primavera

– Dardago, Valle della Stua, Casera Saùc, Casera della Valle Friz e rientro per la Val Grande (in parte con le ciaspole)

– In giro da Coltura a Mezzomonte (Polcenigo), parlando del sentiero della Ristocca

Foto trekking fra Santa Lucia di Budoia, Polcenigo, Dardago e Mezzomonte

– Mezzomonte, Casera Busa Bernart, Casera Ceresera, Casera Val de Lama e rientro (in gran parte con le ciaspole)

– Escursione da Montereale a Casera Rupeit

– Due giorni di trekking in Piancavallo, attorno al Col Cornier con le ciaspole

– Passeggiata delle Malghe in Piancavallo con le ciaspole

– Da malga Cate a Cima Valgrande con le ciaspole

– Salita al monte Nuvolau con le ciaspole

Passeggiata attorno al Colle di San Floriano (Polcenigo)

– Da ponte Compol a forcella Lodina

– Da Heiligengeist alla cima del Dobratsch (1° di due giorni fra Austria e Italia)

– Da malga Saisera alla cima del Jof di Miezegnot (2° di due giorni fra Austria e Italia)

– Dalla val Cialedina alla cima del monte Provagna

– Sgambata in valle della Stua

– Da Barcis alla cima di Pala D’Altei

– Canaie (Cansiglio) – Forcella La Palantina

– Salita (invernale?) al Jof di Somdogna

– Salita al Monte Flop

– Ferrata Clap Varmost con rientro tramite l’Anello di Forni

– Escursione al bivacco Molassa da Barcis

– Casasola – casera Salinchieit – Poffabro

– Passo Cason di Lanza – Creta D’Aip (ferrata Crete Rosse) – Alta Via CAI Pontebba – Traversata Carnica – Sentiero del Formaggio

– Nuovamente da ponte Compol a forcella Lodina

– Dal Palapredieri in Piancavallo alla cima del monte Tremol

– Dal Pian delle More alla cima del monte Ciastelat

– Passo Cason di Lanza – Monte Zermula (attraverso la ferrata “Amici della Montagna”)

– Da Pian dei Menis alla cima del Col dei Bos salendo la “Ferrata degli alpini”

– Da passo Monte Croce Carnico a cima Cellon tramite le ferrate “Oberst Gressel” e “Senza Confini”

– Da passo Monte Croce Carnico a cima Cellon tramite la ferrata “Steinberger weg”

– Val San Liberale, salita della ferrata “Sass Brusai”

– Escursione al Campanile di Val Montanaia

– Cime dei Musi da Sella Carnizza

– Due giorni di trekking in Val Zemola, attraversando il sentiero alpinistico “Zandonella”

– Nuovamente sul Clap Varmost tramite la sua ferrata

– Escursione ad anello da Passo Giau attraverso il Nuvolau, l’Averau e le 5 Torri

– Gruppo del Pomagagnon (Strobel e Terza Cengia)

– Da casera Capovilla a Cimon dei Furlani e Cima Manera

– Esorcizzando la caduta di un mese fa, stesso giro da Pian delle More a Cima Ciastelàt

– Dalla Val Saisera a cima Nabois Grande

– Salita al Monte Laste

– Passo Duran – Viaz dei Cengioni – Cima San Sebastiano

– Salita a cima Creta Grauzaria

– Campanile di val Montanaia

– Punta Anna tramite la ferrata G. Olivieri

– Piccolo anello su Pala Fontana da Pian delle More

– Piancavallo, Cimon di Palantina, Cima Colombera e Cima Tremol

– Monte Ferrara

– Via ferrata “Sci Club 18″

– Salita al Col Rosà tramite la ferrata “Ettore Bovero”

– Dal rifugio Pordenone al Torrione Comici

– Ancora cima Tremol

– Civetta, trekking di due giorni

– Rifugio Pordenone – Cima Emilia

– Rifugio Pordenone, bivacco Marchi-Granzotto, cima Monfalcòn di Forni

– Tofana di Rozes

– Da casera Mela alle cime Centenere

– Dal parcheggio Meluzzo alla cima Pramaggiore

– “Ravanando” in val Settimana attorno al bivacco Goitan

– Salita alla Croda di Sion

– Attorno al Lagazuoi

– Malga Cate, cima I Muri, cima Pastour, cima Messer

– Jof di Montasio (canalone Findenegg, scala Pipan, sentiero attrezzato “Leva”)

– Salita al Cavallo di Pontebba e alle Torri Clampil e Winkel

– Da passo Monte Croce Carnico a cima Creta di Collina

– Da Pian delle More a cima Caulana

– Andreis – Bivacco dell’Asta

– Da Piancavallo a Cima Manera

– Salita all’Aquila del Frascola (o Aquila di Tramonti)

– Monte Sestier e Monte Pianina

– Spigolo Ovest del Glemine

– Da Poffabro alla cima del Rodolino

– Da passo Pramollo al Gartnerkofel tramite la cresta Sud Ovest

– Ascesa al Sassolungo di Cibiana

– Casone Crosetta, Crep Nudo, Rocce Bianche, Col Fontana

– Dal Passo Cibiana alla cima Nord dello Sfornioi

– Sopra al Piancavallo (sentiero delle Carbonaie)

– Anello del Pelmo

– Escursione a cima Val Piccola

– Cimon dei Furlani (invernale)

– Col Cornier sotto una bufera di neve

– Invernale sul monte Rite

– Salita al monte Tremol e al monte Colombera (invernale)

– Piancavallo, Col Cornier e cima del Tremol con la neve

– Da Piancavallo alla cima Caulana (invernale)

– Val Grande, Dardago

– Jof di Miezegnot (invernale)

– Dalla malga Cuarnan alla cima del Chiampon

– Salita al Toriòn (il Torrione)

– Monte Jouf di Maniago

– Anello Piancavallo – Forcella Giais

– Da Gemona alla cima del Cuarnan

– Casera Pradut

– Da Braulins a Interneppo, passando per il Brancot

2014

– Mezzomonte – casera Val de Lama

– Cima Bella (1911 metri slm)

– Monte Pizzoc

– Val Grande (Dardago) – foto e link all’escursione fatta poco prima

– Da Barcis a San Daniele del Monte

– Da Bosplans alla cima del monte Fara

– Monti Cuar e Flajel

– Sant’Umberto – Ucia de Sennes

– Da Monno al rifugio Antonioli con le ciaspole

– Da Barcis al Monte Lupo

– Tra la neve fino a Casera Bitter

– San Daniele del Monte e monte Lupo (invernale)

– Dal Pian di Gembro a Trivigno e ciaspolando sopra Aprica

– Da Coltura (Polcenigo) al Torrione

– Salita al monte Lussari con le ciaspole attraverso il sentiero del Pellegrino

– Da Dardago allo Zuc di Valliselle

– Cima Vacche (invernale)

– Sentiero Costa Longa: da Marsure a forcella Giais

– Piancavallo, forcella Giais e Pian delle More con le ciaspole

Da Clot alle baite di Mola con le ciaspole

Monte Guslon, salita con le ciaspole e discesa con gli sci

– Sentiero CAI 982: una giornata di primavera anticipata

– Madonna del Monte (Aviano) – monte Caseratte

– Due curve con gli sci dal Col Ceschet

– Fra il Piancavallo e il Cansiglio

– Sentiero Val d’Aga

– Scialpinismo a Sella Ursic

– Una facile escursione sopra Mezzomonte

– Facile ciaspolata al rifugio Scoiattoli

– Jurassic (o meglio Triassic) Park fra le montagne pordenonesi

– Viath Luonc: da Marsure al Col Ceschet

– Scialpinismo sul Cornor

– Escursione su “i Tubers” sopra Poffabro

– Cima Manera (invernale)

– Scialpinismo sul Coglians

– Da Glera a Casera Giais (e oltre)

– Piancavallo – Pala Fontana

– Monte Cuarnan

– Dall’osservatorio astronomico di Maniago a Pala D’Altei

– Il sentiero di Matteo (Stolvizza)

– Suisaibes… e non solo!

– Via ferrata Sass Brusai

– Anello del Monte Ciavac

– Salita al Dosso Nadei

– Glemine, spigolo Ovest

– Da Pian Fontana al Campanile di Val Montanaia

– Anello sul monte Cimadors

– Attorno la Val dei Sass (Piancavallo)

– Monte Lodina da passo Sant’Osvaldo

– Palavierte e Cuel Mauron

– Bivacco Bedin

– Da Piancavallo al Cimon dei Furlani

– Spigolo Verde – Cippo Comici (Val Rosandra)

– Da casera Pussa alla cima Caserine Alte

– Jof di Miezegnot e Jof di Somdogna partendo da malga Saisera

– Val Grande (Dardago) – foto

– Cima Ferrara – foto della ripetizione di salita

– Cima Manera, ripetizione del 17 luglio 2014 – foto

– I sogni son desideri

– Passo Cason di Lanza – Creta d’Aip

– Creta di Pricot per la via Fausto Schiavi

– Da Ponte Compol a forcella Lodina (foto)

– Cima Caulana da malga Cate

– Via “Elisa” e Via de “l’Austriaco” (arrampicata in Val Rosandra)

– Sentiero Alpinistico Zandonella

– Cima Manera (foto)

– Monte Floriz dal rifugio Tolazzi

– Spigolo Nord-Ovest del Sernio

– Nuova via sulla Cima Grande della Scala

– Salita al Monfalcon di Forni dal rifugio Pordenone

– Da Dardago al Cippo Maso

– Sela de Ponta Negra

– Via De Infanti – Avostanis

– Monte Tremol dal palazzetto del Piancavallo

– Tamer Grande (via normale)

– Salita allo Sfornioi di Mezzo

– Ritorno sulla ferrata “Sass Brusai”

– Salita al Torrione (Toriòn) fuorivia da Est

– Val de Lama – Val Grande (foto)

– Cima Manera per cresta Sud-Est

– Un giorno ad Arco

– Lastoni di Dro – Via Dimensione Terzo

– Via 46° parallelo – Placche Zebrate

– Da Piancavallo allo Zuc di Valliselle

– Giretto in Piancavallo con la prima neve della stagione 2014-15

– Da Dardago allo Zuc di Valliselle

– Cima Manera con la neve

– Mezzomonte – Busa Bravin (sentiero della “risina”)

– Passeggiata in Candaglia (Piancavallo)

– Bar Da Stale (Coltura) – Col dei S’cios

– Non c’è neve? Andiamo a sciare sopra Cortina

– Nuovamente attorno la Val dei Sass

– Il mio Natale sul Toriòn

– Ultima escursione dell’anno 2014

2015

– Escursione sopra Dardago (Val de Lama e Val Grande)

– Escursione al monte Ciaurlec da Toppo

– Via 46° Parallelo – Placche Zebrate

– Via Gino Gianna – Placche Zebrate

– Da Lesis (Claut) a casera Pradut

– Incominciare ad arrampicare a Dardago

– Per una banana Martin perse la Tofana

– Fotoracconto di una giornata sopra Dardago

– Sciata in Piancavallo

– Giro invernale sul Pala Fontana

– E Raut fu! (invernale)

– Anello “Bar da Stale” – Torrione (sent. CAI 981 e 982)

– Arrampicando nel settore Rose d’Inverno in Val Rosandra

– Concave – Val Rosandra (TS)

– Col della Gallina

– Seguendo il vecchio sentiero che correva lungo la risina

– Bar da Stale (Coltura) – Col dei S’Cios

– Ravanando… ho trovato l’orso!

– I regali della montagna

– Anello: Dardago – Val de Lama – sentiero del Pissol

– Attorno a Busa Bravin

– Cimon dei Furlani, invernale al caldo

– Lungo il sentiero CAI 982 (foto)

– Una giornata ad arrampicare in Val Rosandra

– Spigolo del Glemine – Gemona del Friuli (UD)

– Finalmente una camminata…

– Da Marsure al Col Ceschet? Il Viath Luonc!

– The easy way of “Spigul”, ovvero le varianti facili dello Spigolo del Glemine

– Anello da Madonna del Monte al Monte Caseratte

– Da Mezzomonte alla Busa del Glath

– Anello Bar da Stale – Col dei S’Cios

– Attorno a Pala d’Altei

– Ancora sulla Pala d’Altei, ma passando per casera Giais

– Da Pian Meluzzo alla cima del Ferrara

– Monte Caulana

– Da Lesis al rifugio Pradut

– Mi serviva… speriamo sia servito!

– Nuovamente sull’anello che porta in Torrione (sentieri CAI 981 e 982)

– Salita in Palantina e in Colombera

– Una giornata in Val Cimoliana

– Spigolo Verde – Val Rosandra (TS)

– Una mattinata lungo la via “De Infanti” ad Avostanis (con relazione di salita)

– Foto della salita allo Spigolo de Infanti (Pal Piccolo) e Relazione Spigolo De Infanti – Pal Piccolo

– Salita alle Cime Centenere da Casera Mela

– Sfornioi Nord (via normale)

– Resettum, una salita inaspettata

– Escursione al meraviglioso rifugio Casera Bosconero

– 4 torri in Cinque Torri

– Giro per creste: Cima Vacche – Castelat – Cornor

– Pian Meluzzo – Pramaggiore

– Foto sulla “De Infanti” ad Avostanis

– Ancora al rif. Semenza, ma questa volta per la cresta SO del Cornor

– Trekking nel cuore delle Dolomiti Friulane (primo giorno)

– Trekking nel cuore delle Dolomiti Friulane (secondo giorno)

– Guslon, salita per la cresta Est e discesa verso Ovest

– Veloce salita in Averau e visita alle trincee delle Cinque Torri

– Paracarro – Via Corsi-Chiandussi

– Spigolo SE Piramide Col dei Bos – Spigolo Alpini

– Due giornate attorno al Toriòn

– Arrampicata sulla Torre Lusy (Cinque Torri)

– Cima Manera e il canale “alternativo”

– Campanile del Rifugio (o Dente del Giudizio)

– Cima Grande della Scala (rampa Sud-Est di destra)

– Val de Croda (foto)

– Via dei Tedeschi al Pic Chiadenis, fantastica arrampicata!

– Via della Vipera (con poco veleno) a Punta Dallago

– Una bella giornata al Coldai

– Averau, via Illing-Alverà. Verticalità e roccia super!

– Un paio di giorni ad Arco (primo giorno)

– Un paio di giorni ad Arco (secondo giorno)

– Escursione al rifugio del Velo

– Un’avventura sul Campanile Toro

– Valmenon, una facile cima poco frequentata nel Parco Naturale delle Dolomiti Friulane

– Altro giro sullo Spigolo Alpini

– Bell’anello inaspettato passando per forcella della Meda

– Escursione al rifugio Semenza

– Inizio d’autunno, ritorno alle origini

– Dopo il Toriòn, la Val de Lama!

– Cima Piccola della Scala, via Bulfoni-D’Eredità

– Cimon di Palantina

– Il monte Cornor e il suo piccolo cadino glaciale

– Magnifico Zuc dal Bor

– Il Viath Luonc a fine estate

– Da Dardago al Cippo Maso attraverso un lungo anello

– Col Cornier e Antro delle Mate

– Col dei S’cios

– Palantina, classico anello sopra al Piancavallo

– Cima Bortolusc (salita attraverso il canale Fradeloni)

– Anello del Monte Lupo

– Monte Chiavals

– Col Visentin, sentiero delle creste

– Arrampicata sulle placche di Val Collina

– Fra Veneto e Friuli, anello attorno a cima Manera

– Let it snow!

– Anello attorno al monte di Mezzo

– Casera Val de Friz

– Monte San Lorenzo (Maniago)

– (Quasi) sul Cimon dei Furlani

– Cima Manera, qualche foto

– Invernale (o no?!) sulla Schiavi

– Al cospetto delle Tre Cime di Lavaredo

– Spigolo Sud del monte Cuar

2016

– La prima uscita del 2016? Naturalmente sul Toriòn!

– Seguendo le tracce del Bianconiglio

– Sentiero del Dint a Barcis

– Anello del monte Laura

– Mezza giornata in val Feron

– Invernale a cima Laste

– Perdersi sopra casa

– Bella escursione a forcella Frugna

– Prima arrampicata dell’anno lungo lo Spigolo Verde (Val Rosandra) [foto]

– Anello all’anticima del monte Arghena

– Casera Palussa

– Casera Val de Friz [foto]

– Toriòn [foto]

– L’anello della casetta

– Sentiero del Pellegrino, Monte Lussari

– Casera Bitter

– Toriòn [foto]

– Col dei S’Cios [foto]

– Giretto attorno al Ruial (Dardago)

– Sentiero CAI 990

– Val Colvera: inseguendo le acque

– Ritorno sul Glemine [foto]

– Marzo in Toriòn

– Bivacco Val Provagna

– Passeggiata al colle di San Floriano

– Grotte del Caglieron

– Aprile in Toriòn

– Spigolo Verde – Val Rosandra (TS) [foto]

– Salita lungo il Viath Luonc e visita alla sorgente Panerate

– Via De Infanti – Placche di Val Collina

– Equipe 84 – Dardago (PN)

– Piacevole escursione da ponte Compol all’ex casera del Bergon

– Maggio in Toriòn

– Torre Quarta Alta – Cinque Torri

– La remunerativa Palazza

– Sotto la pioggia nella val Colvera

– Super Rapida sulla Croda Negra

– La magia della Val d’Arzino

– Torre Grande cima Ovest: Via delle Guide (con variante inattesa) e non solo!

– Dal bar da Stale al col dei S’cios (sentiero CAI 981)

– Campanile di Val Montanaia (relazione)

– Indomiti italici verso la vittoria sull’Alpe

– Ritorno sulla De Infanti in Pal Piccolo… sempre bella!

– Bella escursione a casera Ceresera

– Ritorno sulla Croda Negra lungo la “Gianleo”

– Girovagando sul Col dei S’cios fra meravigliose Stelle Alpine

– Lungo la Comici a Punta Frida, schiacciato dalla nebbia e dalla forza di gravità

– Marmarole 3 x 2 (1)

– Marmarole 3 x 2 (2)

– Marmarole 3 x 2 (3)

– Cima Manera, salita attraverso l’alternativa cresta Sud-Est

– Escursione al bel rifugio Sora ‘L Sass in una giornata fantastica

– Il bell’anello delle Postegae

– Un sabato senza pensieri

– Sulle creste del Pramaggiore… anzi, no!

– Ritorno sulle belle Giulie: il Campanile di Villaco

– Vajont: la ferrata della Memoria

– Due giorni per cinque forcelle (1/2)

– Due giorni per cinque forcelle (2/2)

– Sempre lì… ma che roccia!

– Fredda giornata d’agosto in Cinque Torri

– Vetta Bella: la bagnata rampa Mediana

– Ferragosto lontano dalla massa (casera Laghet de Sora)

– Semplice escursione al laghetto del Vach

– Belvedere degli Spiz, giornata da ricordare!

– Al laghetto del Sorapiss…

– Il fantastico sentiero di croda “Micheluz”

– Giretto sul Cimon di Palantina

– La sconosciuta cima Livia

– Salita “ar Cervino de noialtri”: il Duranno

– Ritorno sul Toriòn

– Cima Manera, c’è sempre una prima volta

– Avostanis, vai De Infanti

– Un giovedì del benessere

– Crep Nudo e… una bottiglia di vino!

– Da Mezzomonte alla casera Val de Friz, sempre una nuova emozione

– Rifugio Pian de Fontana e casera La Vareta, antichi pascoli nel cuore del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi

– Murano [foto]

– E dopo Murano… Venezia! [foto]

– Bell’anello attraverso forcella Pedescagno

– Quest’anno la prima neve la pestiamo a forcella del Leone!

– Giro per casere sopra Ospitale di Cadore

– Inizio d’autunno in Toriòn [foto]

– Da Camporosso alla Filza Alta

– Una magnifica cima panoramica: l’Amariana

– Forte di Osoppo

– “La Grande” della val Rosandra

– Dal colle San Giorgio alla casera del Medico

– Casera Busa Bernart e Toriòn

– Via Trento (Placche Zebrate)

– Via Spinello (Placche Zebrate)

– Arco day one (dei uan)

– Via Man-ilia (Placche Zebrate)

– Via Sole e Pioggia (Lastoni di Dro)

– Arco day two (dei tu)

– Da Fortogna a casera Bècola

– Dopo quasi un anno, Laste e Cornor

– Escursione alla bella casera Frugna

– Giretto sul monte Ciastelàt

– Giretto in Toriòn [foto]

– Il super panoramico monte Zimon

– In Toriòn con un nuovo “compagno”

– La giornata tremendamente perfetta

– Un giro a Polcenigo, un borgo meraviglioso

– Con Robertino sul sentiero della risina

– Ultima escursione dell’anno: l’anello del monte Ciavac

– Ultima del 2016

2017

– Da Glera a casera Giais, buona la prima!

– Cima Val Piccola in una giornata “glaciale”

– Valli di Comacchio

– Non poteva mancare

– Anello invernale al Col dei S’Cios

– Lungo lo Zero

– Cima Laste

– Anello della casetta (Dardago)

– Polcenigo, col Pizzoc e sentiero del Gor

– Fino alla Campestrin… anzi, no!

– In giro per il Toriòn

– Da Coltura a casera Busa Bernart

– Il breve “Troi dei Crep” e poi la salita fino alla dorsale delle montagne polcenighesi

– Rifugio dei Loff

– Casera Val de Friz da Dardago

– Direttissima da borgo Maren al Monte Pizzoc

– Troi dei Crep (Polcenigo – PN)

– Santissima (Polcenigo)

– Prima dell’anno? Naturalmente lo Spigolo Verde!

– Primo giorno di primavera, allenamento in “casa”

– Attorno al monte Baldo, fra natura e storia

– Sentiero CAI 969, faticosa salita al Rodolino

– Sempre bella la De Infanti al Pal Piccolo

– La bella casera Campestrin e la “vispa Teresa”

– Monte Altare e colle San Paolo

– Giro ad anello sul Jof di Maniago

– Allenamento fra scoiattoli, fiori e… qualche zecca!

– Sentiero partigiani di Budoia

– Lungo le creste fra il Dolomieu e il Col Mat

– Trachiete, questa sconosciuta incontrata lungo lo spigolo Barbiero

– Viath Luonc [foto]

– Monte Pizzoc da Valscura

– Malga Costa Cervera e sentiero Dorigo Angelo “Stradin”

– Escursione a cava Buscada

– Palantina e Tremol contro ogni previsione

– Cinque Torri, uscita “no stress”

– Verso il Pizzoc [foto]

– Ritorno al bel rifugio Bosconero

– Sopra Polcenigo fra splendide fioriture

– Divertimento sulla parete Ovest del Lagazuoi Piccolo

– Necessità (escursione da Maren al Pizzoc)

– Anello del lago di Val Gallina

– Cima Val Piccola

Chiunque voglia delucidazioni in merito a qualche giro, dalle distanze ai dislivelli, dalle mappe usate alle modalità di raggiungere i punti di partenza, da domande che a volte sembrano banali a quelle più complesse, non esiti a contattarmi sperando che io possa essere d’aiuto nella mia saggia ignoranza.

Annunci

Una risposta a “Lista trekking, escursioni e passeggiate

  1. Pingback: Da Gemona alla cima del Cuarnan | RITORNO ALLE ORIGINI·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...