Punta Anna tramite la ferrata G. Olivieri

Oggi la compagnia cambia. Assieme a Evelyne, per l’escursione conosciamo finalmente di persona Alex e la sua compagna Georgia. Ci incontriamo presso il rifugio Dibona, con un ritardo causa traffico di quasi un’ora. Mi ero ripromesso di non salire più da queste parti durante i giorni festivi, ma fortunatamente ho fatto lo strappo alla regola.

Dopo le presentazioni e qualche battuta, lasciata l’auto nel parcheggio del rifugio, ci incamminiamo verso il rifugio Pomedes tramite il sentiero CAI 421, da prima con lieve salita e poi decisamente con maggiore pendenza. Arrivati al rifugio (pausa caffè velocissima) proseguiamo passando attraverso le piste da sci e poi ancora su sentiero fino ad arrivare alla tabella dell’attacco della ferrata. Sono passati 45 minuti.

Sentiero CAI 421

Sentiero CAI 421

Vista verso il Nuvolau dal sentiero 421

Vista verso il Nuvolau dal sentiero 421

Sotto la seggiovia, attraversando le piste da sci. Dietro il rifugio Pomedes.

Sotto la seggiovia, attraversando le piste da sci. Dietro il rifugio Pomedes.

Tabella all'attacco della ferrata

Tabella all’attacco della ferrata

Saliamo subito sulla prima parete. Verticale, appigliata, molto divertente, a tratti un po’ liscia per le numerose salite, ma nulla di impossibile. Comunque al mio primo appiglio mi resta la roccia in mano. Attenzione massima. Ma da qui in poi non succederà più. Finita la bella parete, una lunga cengia verso sinistra ci porta sotto a un altro tratto verticale, mentre la vista verso il Nuvolau e le cime vicine, il Sorapiss, il Cristallo, il Pomagagnon e le Tofane lascia a bocca aperta.

Prima parete

Prima parete

Splendida cengia con panorama superlativo

Splendida cengia con panorama superlativo

Risalita la seconda parete, da qui in poi, sarà un susseguirsi di paretine a volte anche esposte ed impegnative. Alcune più appigliate, altre meno, ma cercando bene si può sempre fare a meno del cavo, divertendosi maggiormente. Solo una parete ormai consumata dalle migliaia di persone me lo fa usare. Alex invece riesce ad arrampicare pure quel passaggio. Bravo.

Parete dopo la cengia

Parete dopo la cengia

Bellissima apertura sulle 5 Torri

Bellissima apertura sulle 5 Torri

Tofana di Rozes

Tofana di Rozes

Evelyn sulla ferrata Olivieri

Evelyn sulla ferrata Olivieri

I panorami tutti da gustare

I panorami tutti da gustare

Georgia e Alex

Georgia e Alex

Punta Anna - ferrata Olivieri

Punta Anna – ferrata Olivieri

Punta Anna - ferrata Olivieri

Punta Anna – ferrata Olivieri

Nel frattempo raggiungiamo un gruppo che era partito ben prima di noi, e ci rallenta un attimo. Facciamo una breve sosta prima degli ultimi passaggi per non rimanere fermi in coda e fare l’ascesa con continuità.

Punta Anna - ferrata Olivieri

Punta Anna – ferrata Olivieri

Pausa per attendere la salita degli altri escursionisti che abbiamo raggiunto

Pausa per attendere la salita degli altri escursionisti che abbiamo raggiunto

Ancora alcuni salti di roccia, bei passaggi a volte da non sottovalutare, uno addirittura strapiombante, e in un’ora eccoci sulla cresta che porta al punto più alto di Punta Anna (2731 metri slm).

Punta Anna - ferrata Olivieri

Punta Anna – ferrata Olivieri

Bel passaggio strapiombante e tecnico, ma si può fare senza cavo

Bel passaggio strapiombante e tecnico, ma si può fare senza cavo

Ultimo tratto della ferrata

Ultimo tratto della ferrata

Eccoci in cima a Punta Anna, 2731 metri slm

Eccoci in cima a Punta Anna, 2731 metri slm

Per tutta la ferrata non ci siamo mai stancati di parlare, pur rimanendo sempre concentrati sulla salita, e di certo non smettiamo qui. I nostri nuovi compagni di escursione sono veramente due persone piacevoli. Ma il tempo stringe, io devo scendere per andare a lavoro, e ci rimettiamo in moto. Continuiamo sulla cresta, poi al bivio che fa proseguire la Olivieri verso la Tofana di Mezzo, deviamo verso sinistra in direzione del rifugio Giussani. Ancora cenge e ancora attrezzature, mentre la Tofana di Rozes è lì, grandiosa, davanti a noi.

Cengia attrezzata durante il rientro

Cengia attrezzata durante il rientro

Tofana di Rozes e il suo Pilastro

Tofana di Rozes e il suo Pilastro

Georgia e Alex

Georgia e Alex

Ultima cengia attrezzata

Ultima cengia attrezzata

Finite le attrezzature sbuchiamo in un ghiaione. Invece di arrivare al Giussani, decidiamo di tagliare per la parte detritica. Il canalone è bello lungo e qui il divertimento non manca. Per Georgia è la prima discesa sulla ghiaia. Ci divertiamo tutti, di corsa verso la mulattiera che vediamo sotto di noi.

Ghiaione di discesa. Si taglia!

Ghiaione di discesa. Si taglia!

Alla fine del ghiaione, ecco la mulattiera di rientro per il rifugio Dibona

Alla fine del ghiaione, ecco la mulattiera di rientro per il rifugio Dibona

Arrivati al sentiero CAI 403, in discesa e tagliando ogni tanto i tornanti su tracce ormai incancellabili, in pochissimo siamo di nuovo al rifugio Dibona.

Le ragazze lungo il sentiero CAI 403

Le ragazze lungo il sentiero CAI 403

Rifugio Dibona

Rifugio Dibona

Ci fermiamo a bere una cosa al rifugio, in mezzo a un panorama che qui è stupendo.

Seduti al rifugio Dibona, la Tofana di Rozes

Seduti al rifugio Dibona, la Tofana di Rozes

Giornata magnifica. Ferrata bella. Panorami superlativi. Compagnia eccezionale.

Advertisements

3 risposte a “Punta Anna tramite la ferrata G. Olivieri

  1. Pingback: Lista trekking, escursioni e passeggiate | RITORNO ALLE ORIGINI·

  2. Complimenti Andre!!! Descritta benissimo! X problemi tecnici (miei) non son ancora riuscito a vedere le foto, ma domani sarà la prima cosa che faccio!!
    L’hai descritta perfettamente, mentre leggevo, riuscivo a ripercorrerla! Bravo davvero!
    Ovviamente anche da parte nostra la vostra compagnia è stata ottima, speriamo sia stata la prima di una lunga serie d escursioni assieme!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...