Da passo Monte Croce Carnico a cima Creta di Collina

Ultimo sabato prima di tornare finalmente a lavorare. I “soliti” quattro sono pronti a salire la Cima di Mezzo nel gruppo Cogliàns-Cjanevate, ma poi si cambierà meta durante il percorso. La partenza è presso passo Monte Croce Carnico alla mattina presto. Solo un paio di macchine nel parcheggio, mentre tre persone si preparano a salire Creta di Collinetta tramite la classica via ferrata “Senza Confini”.  Noi invece prendiamo il facile sentiero CAI 146 che sale la val Collinetta.

Passo Monte Croce Carnico

Passo Monte Croce Carnico

Sentiero CAI 146

Sentiero CAI 146

Lasciamo perdere i primi due bivi che porterebbero a Cresta Verde e al Cellon fino a trovarne un terzo che prendiamo verso destra lasciando il 146 e iniziando la ripida salita del 149. Troviamo qualche attrezzatura che non badiamo e a volte saliamo fuori traccia nei canali che scendono per facilissimi passaggi visto che la roccia è abbastanza buona, mentre cerchiamo l’attacco del sentiero CAI 171 sulla nostra sinistra.

Sentiero CAI 149

Sentiero CAI 149

Attrezzature lungo il sentiero

Attrezzature lungo il sentiero

Sentiero CAI 149

Sentiero CAI 149

Breve parte esposta dove fare attenzione

Breve parte esposta dove fare attenzione

Ad un certo punto usciamo dal sentiero per prendere una traccia che ci sembra la via corretta. Proseguiamo su cenge anche esposte facendo molta attenzione. Qui li sfasciumi sono molti. Raggiunta una postazione militare Stefano affronta un passaggio impegnativo. Capiamo che non siamo nella giusta direzione. Ritorniamo sul sentiero precedente. Questo errore c’è costato un’ora e mezza.

Lungo un sentiero di guerra. La via però è sbagliata.

Lungo un sentiero di guerra. La via però è sbagliata.

Cambio di programma. Niente Cima di Mezzo ma salita alla famosa Creta di Collina. Passiamo un bel canale attrezzato ma arrampicabile che ci fa divertire. Peccato che sia corto. Poi la facile ma pendente salita ci aspetta.

Salendo verso la cima di Creta di Collina

Salendo verso la cima di Creta di Collina

Sentiero CAI 149

Sentiero CAI 149

Trovate altre postazioni della Grande Guerra andiamo per curiosità a vedere l’attacco per salire le Cjanevate in una prossima escursione e poi terminiamo i pochi metri che ci mancano per arrivare alla croce di vetta. Ed eccoci, dopo 1400 metri di dislivello, sulla Creta di Collina, a quota 2691 metri slm. Ci rilassiamo un po’, mangiamo, tre ragazzi ci offrono un bicchiere di Refosco che accettiamo molto volentieri e brindiamo assieme. Torna l’ottimo umore che avevamo lasciato un po’ più sotto per aver mancato la deviazione giusta per salire dove si era detto la mattina.

La larga cengia che porta a Creta di Cjanevate

La larga cengia che porta a Creta di Cjanevate

Tony quasi arrivato a Creta di Collina

Tony quasi arrivato a Creta di Collina

Per un bicchiere di vino?

Per un bicchiere di vino?

Cima Creta di Collina, 2691 metri slm

Cima Creta di Collina, 2691 metri slm

... e si ride!

… e si ride!

Scendiamo per la stessa via di salita. Non sembra nemmeno lo stesso sentiero. Lo “divoriamo” in poco. Scendendo troviamo la via che non avevamo visto salendo, la biforcazione che immette nel sentiero CAI 171. La prendiamo ora per andare al rifugio Marinelli. Altra cengia sempre con attrezzature (inutili, era meglio spendere i soldi per una tabella) che ci fa scendere per un po’. Poi risaliamo brevissimamente le ghiaie della val Chianevate per lasciarla dopo poco e risalire i pendii erbosi della Chialderate sempre seguendo i bolli del 171. Da qui in un’ora arriviamo al rifugio.

Scendendo dalla cima

Scendendo dalla cima

Tratto del sentiero CAI 171

Tratto del sentiero CAI 171

Sopra nessuna tabella. Sotto addirittura due.

Sopra nessuna tabella. Sotto addirittura due.

Gruppo Cogliàns - Cjanevate dalle Chialderate

Gruppo Cogliàns – Cjanevate dalle Chialderate

Rifugio Marinelli

Rifugio Marinelli

Al Marinelli piacevole sorpresa. Piccolo concerto composta da due chitarre e una voce. Tutti pezzi degli anni ’60 e ’70 rivisitati magistralmente. Un raggio di sole ci scalda. Tappa di una buona mezz’ora, bevendo l’immancabile birra e mangiando degli ottimi dolci. Atmosfera bellissima.

Rifugio, musica e montagne fantastiche

Rifugio, musica e montagne fantastiche

Ottimo tiramisù e birra

Ottimo tiramisù e birra

Contenti al Marinelli

Contenti al Marinelli

Finita la piacevole pausa, dobbiamo tornare prima che faccia buio. Il rientro lo facciamo tramite la carrareccia contrassegnata con il segnavia CAI 148 che in un paio d’ore, scendendo dolcemente e regalandoci gli ultimi scorci sulle cime attorno a noi, ci riporta all’auto lasciata a passo Monte Croce Carnico.

Gruppo Cogliàns - Cjanevate

Gruppo Cogliàns – Cjanevate

La mulattiera segnata come sentiero CAI 148

La mulattiera segnata come sentiero CAI 148

Spinta della faglia con rocce prevalentemente vulcaniche dopo esser stati tutto il giorno fra Dolomia, marmi e calcare.

Spinta della faglia con rocce prevalentemente vulcaniche dopo esser stati tutto il giorno fra Dolomia, marmi e calcare.

Magnifico paesaggio

Magnifico paesaggio

Sentiero CAI 148

Sentiero CAI 148

Escursione con piccolo inconveniente ma bellissima, in una lunga giornata con il solito strepitoso gruppo.

Annunci

3 risposte a “Da passo Monte Croce Carnico a cima Creta di Collina

  1. Pingback: Lista trekking, escursioni e passeggiate | RITORNO ALLE ORIGINI·

  2. Ieri sono andato sul Pizzo Collina dal Monte Croce Carnico. Salito per la “via normale”…panorami stupendi. Discesa per il “sentiero” che porta a Cresta Verde…ragazzi…a farlo in discesa si rischia la vita. In più è segnalato malissimo…a parte qualche ometto provvidenziale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...