Da passo Pramollo al Gartnerkofel tramite la cresta Sud Ovest

Ormai le condizioni meteo sembrano essere sempre le stesse: nuvole, nuvole e ancora nuvole. Chissà quando cambierà. Ma proprio perché sembra che continuerà così ancora per un po’, non ci si perde d’animo e si va lo stesso in montagna. Assieme a Evelyn si decide per salire il Gartnerkofel, cima Austriaca appena dopo il confine a passo Pramollo. Lasciata l’auto alla malga Watschiger Alm, prendiamo subito il sentiero numero 412 che sale verso la forcella Kuhweger Torl.

Inizio dell'escursione

Inizio dell’escursione

Sotto le pareti del Gartnerkofel

Sotto le pareti del Gartnerkofel

Dalla forcella dei bolli rossi salgono sulla nostra destra. Indossiamo il casco e l’imbrago (inutile) e cominciamo la via della cresta Nord Ovest. Ci si presenta davanti subito un canalino un po’ sporco per via dei detriti, ma la roccia è comunque ottima benché il tempo l’abbia resa umida. La sua porosità però non lo fa nemmeno notare. Finito il canalino una traccia passa tra i mughi che per grazia divina, per una volta, non ostacolano minimamente il passaggio.

Arrampicando il primo tratto della cresta Nord Ovest

Arrampicando il primo tratto della cresta Nord Ovest

Passaggio tra i mughi

Passaggio tra i mughi

Usciti dai mughi un’altra facile paretina di primo grado e poi su roccette troviamo il sentiero che ci fa prendere ulteriore quota. I bolli comunque non mancano e sbagliarsi è impossibile. Dal versante sud ci spostiamo in quello nord. Il passaggio chiave è una piccola paretina seguita da un traverso esposto, ma le difficoltà non superano quelle precedenti e passiamo il tutto con molta facilità.

Seconda paretina

Seconda paretina

Le nuvole cominciano ad avvolgerci

Le nuvole cominciano ad avvolgerci

Splendida roccia, passaggio sul versante meridionale

Splendida roccia, passaggio sul versante meridionale

L'evidente traccia di salita

L’evidente traccia di salita

Le nuvole oscurano i panorami

Le nuvole oscurano i panorami

Passaggio chiave della cresta Nord Ovest del Gartenrkofel

Passaggio chiave (I+) della cresta Nord Ovest del Gartenrkofel

Intanto le nuvole c’hanno ormai avvolto da un po’, mentre il vento soffia forte, ma siamo quasi arrivati. Niente più passaggi da arrampicare ma una buona traccia e qualche passo su qualche roccia ci fanno raggiungere in breve la cima con la sua grossa croce in puro stile austriaco (2195 metri slm). Una foto veloce e decidiamo di scendere subito senza quasi fermarci.

Ultimi tratti su roccia

Ultimi tratti su roccia

In cresta

In cresta

In cima al Gartenrkofel, 2195 metri slm

In cima al Gartenrkofel, 2195 metri slm

Prendiamo ora il sentiero 410 che scende facilmente per una mulattiera. Vediamo una traccia non segnata sulla nostra sinistra e decidiamo di fare una deviazione pensando che ci porti verso la cima del Monte Carnizza. Le nubi non aiutano di certo in questo caso. Invece dopo una breve cresta ci ritroviamo sul Kuhwegerkofel. Ritorniamo per dove siamo saliti e riprendiamo il sentiero bollato.

Scendendo dalla cima del Gartnerkofel

Scendendo dalla cima del Gartnerkofel

Cima Kuhwegerkofel, 2136 metri slm

Cima Kuhwegerkofel, 2136 metri slm

Scesi fino al Gartner Sattel imbocchiamo il 411. Mentre camminiamo lungo il bel sentiero decidiamo di salire una cimetta per un canalino di dieci metri molto scivoloso. Un passaggio finale di secondo grado e siamo su questa piccola vetta che poi a casa scoprirò essere cima Gugga. Da qui una traccia ci riporta nel sentiero sottostante senza rifare la parte appena arrampicata,

Sentiero 411

Sentiero 411

Cima Gugga fra le nuvole, 1928 metri slm

Cima Gugga fra le nuvole, 1928 metri slm

Il canalino per salire a cima Gugga dal sentiero 411

Il canalino per salire a cima Gugga dal sentiero 411

Una piccola deviazione per creste per salire cima Carnizza, una breve pausa per mangiare qualche cosa e bere un po’ di te caldo, e poi decidiamo per il rientro tramite il sentiero Bepi della Schiava. Il cielo intanto si apre e vediamo la malga dove avevamo parcheggiato. Tagliamo seguendo dei ruscelli e poi attraversando le piste da sci e in pochi minuti siamo nuovamente alla macchina.

Lungo la cresta fra Italia e Austria

Lungo la cresta fra Italia e Austria

Cima Carnizza, 1950 metri slm

Cima Carnizza, 1950 metri slm

Il cielo si apre

Il cielo si apre

Sentiero Bepi della Schiava

Sentiero Bepi della Schiava

Il Gartnerkofel

Il Gartnerkofel

Magnifici colori dell'autunno scendendo fuori traccia

Magnifici colori dell’autunno scendendo fuori traccia

Lungo le piste da sci

Lungo le piste da sci

Malga Watschiger Alm

Malga Watschiger Alm

Peccato il tempo, ma decisamente un bel giro lungo una facile e storica via alpinistica assieme alla sempre eccezionale Evelyn. Da rifare magari il prossimo anno durante una bella giornata di sole.

Annunci

2 risposte a “Da passo Pramollo al Gartnerkofel tramite la cresta Sud Ovest

  1. Pingback: Lista trekking, escursioni e passeggiate | RITORNO ALLE ORIGINI·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...