Lastoni di Dro – Via Dimensione Terzo

Il meteo si preannuncia pessimo dalla prossima settimana, ma la voglia di fare ancora qualche via prima che la stagione giunga al termine è tanta. Faccio sempre fatica a trovare qualcuno disposto a un’alzataccia per andare ad arrampicare, ma come spesso accade Michele non si pone questo problema. Ci troviamo alle 5 del mattino con destinazione, nuovamente, i Lastoni di Dro per fare una via di con difficoltà massima di IV grado. Il viaggio scivola via senza intoppi e dal buio della notte arriviamo sotto la parete che il sole è ormai nato, scaldando un po’ l’aria anche se rimaniamo all’ombra.

Lastoni di Dro

Lastoni di Dro

La via scelta è “Dimensione Terzo”. La prima vera via per il Miki, dove però le difficoltà contenute saranno la base per il divertimento. Lasciata l’auto e percorsi 10 minuti di sentiero per arrivare al primo tiro, ci imbraghiamo, preparo il tutto, spiegazioni basilari dell’uso del mezzo barcaiolo, del reverso e dei comandi che si danno durante la progressione in cordata. Nulla di eclatante, tanto il compagno s’è già dato da fare con la pratica dei nodi e la lettura di dispense a casa, oltre a qualche lezione pratica.

Sul sentiero, l'indicazione della via

Sul sentiero, l’indicazione della via

I tiri si susseguono. Le protezioni sono distanti, ma sempre ottime. Nel traverso, la lunghezza più impegnativa della giornata, c’è di che divertirsi. Unica nota dolente i piedi, che per più di mezza via mi restano gelati, quasi formicolanti, facendomi imprecare non poco benché abbia tenuto i calzini!

Prima sosta

Prima sosta

Terzo tiro

Terzo tiro

Vista su Dro

Vista su Dro

Il traverso di IV

Il traverso di IV

Si va per il settimo tiro

Si va per il settimo tiro

Una via sicuramente propedeutica per entrambi, con tutte le manovre fatte a regola d’arte per spiegare anche a Miki la progressione, vederla attuata. Prima dell’ultimo tiro il compagno mi fa notare che le protezioni veloci che mi sono portato dietro non mi sono servite… bene! Detto fatto! Appena scavalcato il muretto che ho di fronte, la roccia si presenta piena di buchi e clessidre. Mi sbizzarrisco, evito i tre spit che sono presenti e butto dentro tutto il possibile per l’auto-assicurazione. Buon divertimento Michele!

Lungo il settimo tiro la vista incanta

Lungo il settimo tiro la vista incanta

Il muretto dell'ultimo tiro

Il muretto dell’ultimo tiro

Selfie mentre qualcuno arrampica poco sopra!

Selfie mentre qualcuno arrampica poco sopra!

Finita la via, una stretta di mano e una foto. Poi deviamo subito a destra fino a trovare la sosta della via “Prima lezione per i piedi” e da lì per sentiero fino alla base della parete e alla macchina.

Fine della via, la foto ricordo

Fine della via, la foto ricordo

Ancora il bel panorama su Dro

Ancora il bel panorama su Dro

Cercando il sentiero

Cercando il sentiero

Birra e toast ad Arco prima di tornare a casa sono d’obbligo per festeggiare questa uscita.

Scorcio di Arco

Scorcio di Arco

Rientrando verso casa, il lago di Garda

Rientrando verso casa, il lago di Garda

RELAZIONE

Ripetitori: Andrea Favret e Michele Del Fiol

Data: 01 novembre 2014

Zona: Dro (TN), Lastoni di Dro

Parete: Ovest

Sviluppo: 380 metri

Dislivello: 300 metri circa

L’attacco si trova lungo il sentiero che passa sotto la grande placca, visibile già dalla strada. Ci sono le indicazioni su un sasso lungo il tratturo, la sosta di partenza può essere fatta grazie agli alberi e a una piccola clessidra con cordino.

Primo tiro. Salire dritti fino al primo spit per poi obliquare a sinistra fino a incontrare la sosta (II+). 45 metri

Secondo tiro. Quasi dritti, tenendosi leggermente a destra, entrando nel tratto di bosco per la lingua di placca che indica naturalmente la via (III). 35 metri

Terzo tiro. Dalla sosta spostarsi un paio di metri a destra e salire la profonda rigola tenendo le protezioni alla propria sinistra (II). La sosta si trova poco sopra dei cespugli. 50 metri

Quarto tiro. Traversare verso sinistra (IV). Fare attenzione a non alzarsi mai troppo per non ridiscendere a posizionare i rinvii sulle protezioni. La placca qui varia da liscia a ruvida, ma essendo ben appoggiata non risulta difficile il passare da un tipo all’altro di grip. 60 metri

Quinto tiro. Obliquare ancora a sinistra per una decina di metri (III+) per aggirare il verde. Poi arrampicare dritti sfruttando le rigole (III). 50 metri

Sesto tiro. La placca si fa via via sempre un po’ più inclinata, ma salendo sempre dritti per rigole le difficoltà non si alzano (III). 50 metri

Settimo tiro. Sempre dritti, qui fra qualche cespuglio (III) per arrivare su una cengetta dove si sosta. 50 metri

Ottavo tiro. Spostarsi di un paio di metri sulla sinistra e salire dritti fino al muretto che butta leggermente in fuori (III). Salire il muretto (passaggio di IV-) e continuare un paio di metri ancora a sinistra per poi salire con leggera tendenza verso destra fino all’ultima sosta su placca un po’ più ripida ma piena di buchi e clessidre (III). 40 metri

Per la discesa salire ancora 5/6 metri dall’ultima sosta fra gli alberi, poi traversare a destra per flebile traccia fino a incontrare la sosta della via “Prima lezione per i piedi” e da lì congiungersi al sentiero che riporta alla base della placconata.

Note. La via è attrezzata con poche protezioni distanziate ma ottime, basta portarsi dietro 6 rinvii e nel caso si può integrare con una coppia di cordini sugli alberi o sulle clessidre che si incontrano.

Annunci

Una risposta a “Lastoni di Dro – Via Dimensione Terzo

  1. Pingback: Lista trekking, escursioni e passeggiate | RITORNO ALLE ORIGINI·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...