La prima uscita del 2016? Naturalmente sul Toriòn!

06 gennaio 2016. E’ passato qualche giorno e causa pranzi, tempo maldestro e vita privata, ho dovuto attendere per la prima uscita in montagna. Ma eccola finalmente! Il tempo non è nemmeno bello in questa giornata epifanica, anzi, aspetto per una finestra di non pioggia e dopo un paio d’ore vengo ripagato.

Il panorama dal Bar da Stale

Il panorama dal Bar da Stale

Il giretto è sempre quello, dal Bar da Stale a Coltura (Polcenigo – PN) fino a casera Busa Bernart, un migliaio di metri di dislivello passando per la cima del Torrione, o come lo chiamiamo qui il Toriòn.

Verso casera Busa Bernart

Verso casera Busa Bernart

Primule che resistono dopo l'inconsueto caldo di dicembre

Primule che resistono dopo l’inconsueto caldo di dicembre

La partenza, forse un po’ troppo appesantita dai panettoni e dalla nottata quasi insonne, inizia fra sbuffi e soffi. Si scivola, è tutto bagnato e ancora pieno di foglie, le mani non si scaldano e lo zaino mi sembra un macigno. Penso quasi a una sorta di penitenza fisica auto-inflitta anche se è più una cosa mentale, ma questo lo scoprirò poi vedendo quanto poco ho impiegato per salire.

Sentiero CAI 982

Sentiero CAI 982

Salgo lungo il sentiero CAI 982: il tratto ripido iniziale, la Lobia, la salita verso la bella fontana Buset, il goccio d’acqua che lì sempre bevo come un rito, la dorsale che porta alla cima del Toriòn… il tempo vola, anzi, le gambe incredibilmente volano. Arrivo su in un attimo.

Magnifico panorama dalla Lobia

Magnifico panorama dalla Lobia

Il Torrione

Il Torrione

Fontana Buset

Fontana Buset

Fontana Buset

Fontana Buset

Sulla dorsale verso la cima del Toriòn

Sulla dorsale verso la cima del Toriòn

Qui un cinghiale ha cercato del cibo

Qui un cinghiale ha cercato del cibo

Sulla cima del Toriòn

Sulla cima del Toriòn

Gli sbuffi hanno lasciato spazio all’appagamento e al benessere interiore. Le mani sono bollenti, il panorama neanche male visto il tempo, la neve caduta in mattinata è ancora da calpestare. Tutto perfetto.

Gruppo del Cavallo

Gruppo del Cavallo

Vista verso il Col dei S'Cios

Vista verso il Col dei S’Cios

Il Civetta che fa capolino

Il Civetta che fa capolino

L'ometto del Toriòn e il bel panorama verso pianura

L’ometto del Toriòn e il bel panorama verso pianura

Prima di rientrare una deviazione fino a casera Busa Bernart dove incontro qualche escursionista intento a riscaldarsi con un fuoco appena accennato. Ma è quasi ora di pranzo e la pancia brontola. Ritorno per la via di salita, veloce e contento.

I pini vestiti di bianco nei pressi di casera Busa Bernart

I pini vestiti di bianco nei pressi di casera Busa Bernart

Casera Busa Bernart

Casera Busa Bernart

Casera Busa Bernart

Casera Busa Bernart

Scendendo attraverso il sentiero CAI 982

Scendendo attraverso il sentiero CAI 982

Sentiero CAI 982

Sentiero CAI 982

Eccola qui la prima uscita dell’anno, dove sempre vado e dove sempre tornerò. Chissà perché poi… meglio non farsi altre domande, soprattutto quando si sta bene.

Mappa dell'escursione

Mappa dell’escursione

Annunci

Una risposta a “La prima uscita del 2016? Naturalmente sul Toriòn!

  1. Pingback: Lista trekking, escursioni e passeggiate | RITORNO ALLE ORIGINI·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...