Mezza giornata in val Feron

Una domenica tranquilla fra freddo e tanta aria, ma assieme alla temeraria Valentina decidiamo comunque d’andare a fare un giretto nella zona della val Cellina. Meta della giornata casera Feron partendo dal ponte che si trova sopra Cellino di Sopra.

Inizio dell'escursione

Inizio dell’escursione

Lasciamo la macchina di fronte alla piccola centrale elettrica e iniziamo l’escursione. C’è ben poco da dire, a parte che ora oltre al sentiero è stata costruita una strada forestale che porta direttamente a quello che sarà la futura nuova casera (o rifugio!?) in costruzione.

Croda Pineda

Croda Pineda

La strada che porta alla casera

La strada che porta alla casera

Magie invernali

Magie invernali, ma attenzione al ghiaccio!

Magie invernali

Magie invernali

Magie invernali

Magie invernali

Magie invernali

Magie invernali

Si sale lentamente

Si sale lentamente

Croce nascosta lungo la salita

Croce nascosta lungo la salita

Il vecchio sentiero è stato quindi “tagliato” in alcuni punti e bisogna in un paio di casi ravanare per ritrovarlo visto gli scavi. Ma la valle resta comunque stupenda e la Pala Giuliana la fa da padrona.

Lungo il vecchio sentiero CAI 901

Lungo il vecchio sentiero CAI 901

Valentina costruisce un ometto dove il sentiero è stato tagliato dalla nuova strada

Valentina costruisce un ometto dove il sentiero è stato tagliato dalla nuova strada

E dopo l'ometto, bisogna risalire fra i mughi

E dopo l’ometto, bisogna risalire fra i mughi

Ancora la strada che passa ove c'era il sentiero (qui gli ometti già ci sono)

Ancora la strada che passa ove c’era il sentiero (qui gli ometti già ci sono)

Padre Pio

Padre Pio, ma che stradone hai fatto costruire?

Arrivati alla casera, o meglio a quello che per ora c’è, si apre magnifico il panorama verso il Col Nudo. Da qui si nota il versante Nord ancora un po’ imbiancato. Lo Zerten passa così in secondo piano.

Albero affamato

Albero affamato

Col Nudo

Col Nudo

La nuova casera Feron

La nuova casera Feron

Col Nudo

Col Nudo

Il rientro è per il medesimo itinerario di salita, solo che possiamo ammirare meglio la cresta che porta al Col Grande illuminata dal sole e la Croda Pineda.

Croda Pineda

Croda Pineda

Di rientro sulla nuova strada fra la faggeta a forcella Frugna

Di rientro sulla nuova strada fra la faggeta a forcella Frugna

Col Grande

Col Grande

Autoscatto lungo il sentiero

Autoscatto lungo il sentiero

Croda Pineda

Croda Pineda

Stalattiti di ghiaccio

Stalattiti di ghiaccio

Bel giretto, veloce, semplice soprattutto se fatto lungo la strada (serviva proprio?) e con scorci meritevoli.

Mappa dell'escursione

Mappa dell’escursione

Advertisements

Una risposta a “Mezza giornata in val Feron

  1. Pingback: Lista trekking, escursioni e passeggiate | RITORNO ALLE ORIGINI·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...