L’anello della casetta

Giornata uggiosa questo 12 febbraio. La montagna sembra schiacciata verso il basso dalle nuvole che la coprono quasi completamente. Un giretto me lo voglio ugualmente godere e quindi parto comunque da casa con l’auto per portarmi poco oltre Dardago. Queste sono le mie zone e so bene che potrei abortire l’uscita rientrando velocemente senza bagnarmi troppo. Quando esco dall’auto subito comincio il sentiero CAI 984/984a e immediatamente mi viene in mente di dove posso andare: ancora un posticino mi manca da scoprire poco sopra e veloce imbocco il sentiero della memoria che sale a tratti ripido nella valle dove scorre il torrente Cunaz.

Inizio dell'escursione

Inizio dell’escursione

Sentiero della memoria

Sentiero della memoria

Sentiero della memoria

Sentiero della memoria

Incrocio più volte la vecchia strada Venezia delle Nevi ormai ridotta a mulattiera. Impossibile poi mancare l’imbocco della continuazione del sentiero nei vari punti visti i numerosi ometti e bolli. Bello il tratto dove si può notare la forra scavata dall’acqua che qui oggi rimbomba fragorosa. Fantastici i Bucaneve che sbucano copiosi.

Tra sentiero e "Venezia delle nevi"

Tra sentiero e “Venezia delle nevi”

Venezia delle nevi

Venezia delle nevi

Forra del torrente Cunaz

Forra del torrente Cunaz

Ometto

Ometto

Venezia delle nevi

Venezia delle nevi

Pozza nella forra

Pozza nella forra

Primule e Bucaneve

Primule e Bucaneve

Bucaneve

Bucaneve

Magnifica distesa di Bucaneve

Magnifica distesa di Bucaneve

Arrivo finalmente al bivio che avevo visto qualche mese fa salendo al Cippo Maso ma questa volta proseguo a destra. La salita sembra finita e resto praticamente in quota a circa 850 metri; anzi, per un breve tratto scendo anche di qualche decina di metri fin quasi al fondo della valle. Ma prima d’attraversare il rio, un piccolo tetto poco distante attira la mia attenzione.

Primo bivio, svolta a destra

Primo bivio, svolta a destra

Autoscatto lungo il sentiero

Autoscatto lungo il sentiero

Il sentiero per me nuovo

Il sentiero per me nuovo

Il velenoso Elleboro Verde

Il velenoso Elleboro Verde

Scendo verso quella che credo una tettoia o poco più e invece mi imbatto in una casetta che sembra uscita da un libro di fiabe. Mi attira subito uno scritto posto sulla piccola porta… beh, il resto non lo voglio svelare, preferisco che l’escursionista curioso vada a vedere di persona.

La scritta sulla porta della casetta. Vi incuriosisce?

La scritta sulla porta della casetta. Vi incuriosisce?

Lasciata la piccola e graziosa costruzione mi dirigo verso il torrente e lo attraverso con attenzione visto che l’acqua oggi non è poca. Dopo poco un altro bivio dove mi mantengo ancora a destra e comincio nuovamente a salire, prima per grosse ghiaie e poi nuovamente nel bosco. Nel frattempo comincia a nevicare: che bello!

Attraversando il Cunaz

Attraversando il Cunaz

Uno strano ometto guida verso il secondo bivio

Uno strano ometto guida verso il secondo bivio

Secondo bivio, nuovamente a destra

Tabelle del secondo bivio, nuovamente a destra

Mi collego con il nuovo sentiero 990, quello che porterebbe anche in Piancavallo, passando di poco il migliaio di metri sul livello del mare. Uno scatto al piccolo crocefisso incassato nella roccia e poi ha inizio la veloce discesa.

Nuovo sentiero CAI 990

Nuovo sentiero CAI 990

Il vecchio e il nuovo

Il vecchio e il nuovo

Comincia la discesa verso Dardago

Comincia la discesa verso Dardago

Oggi panorami ben pochi... e con questo tempo direi praticamente zero!

Oggi panorami ben pochi… e con questo tempo direi praticamente zero!

In un’ora o poco più mi ritrovo alla chiesetta di San Tomè, con la sua Madonnina e lì sopra il paretone della falesia dedicata a Carlesso.

Chiesetta di San Tomè

Chiesetta di San Tomè

Il "paretone" della falesia di Dardago

Il “paretone” della falesia di Dardago

La Madonnina della chiesetta

La Madonnina della chiesetta

Un giro con ben pochi panorami ma assolutamente da considerare in caso di tempo incerto per la magia che sa regalare.

Mappa dell'escursione

Mappa dell’escursione

Annunci

3 risposte a “L’anello della casetta

  1. Pingback: Lista trekking, escursioni e passeggiate | RITORNO ALLE ORIGINI·

  2. Pingback: Sentiero CAI 990 | RITORNO ALLE ORIGINI·

  3. Pingback: Anello della casetta (Dardago) | RITORNO ALLE ORIGINI·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...