Alpi Carniche Alpi Giulie, la nuova guida

Ricordate il vostro “Vangelo”?

Nella mia zona spesso volgarmente lo definiamo il “Vangelo secondo Berti”, o più semplicemente “la Berti”. Nella zona del Pelmo lo chiamano da tempo il “Vangelo secondo Angelini” e non “l’Angelini”. Per le Alpi Giulie è solo “la Buscaini”. Per tutti comunque si parla delle famose guide ai monti d’Italia CAI-TCI, quei libricini che una volta avevano la copertina in tela e che ora si trovano, raramente, con una copertina grossa ma in cartoncino. Bene, questi libri hanno affascinato generazioni di escursionisti e soprattutto alpinisti, dove al suo interno si trovavano indicazioni per vie normali e non di tantissime cime divise per zona.

dolo

Ora invece è nato un nuovo libro che sicuramente con il tempo andrà a sostituire le famose guide. Si tratta della nuova collana dal nome “Il grande alpinismo sui monti d’Italia”. Il nome si ritaglia già un target che non sarà più così ampio come prima, benché al suo interno si trovino anche vie d’ambiente dai gradi decisamente contenuti, ma (almeno dal primo volume) sono indicati per alpinisti e rocciatori alla ricerca delle principali, e non solo, vie che si possono trovare nei vari gruppi montuosi.

La guida è fatta in maniera sintetica e di facile utilizzo: punti d’appoggio, breve descrizione per giungere agli attacchi, via di discesa, minima descrizione delle vie (tranne che in alcuni casi) e poi foto e disegno di questa, per una lettura immediata tanto cara a chi preferisce questo modo d’andar per monti.

alpi

Il primo volume è dedicato alle Alpi Carniche e Giulie, curato dai bravissimi Carlo Piovan, Emiliano Zorzi e Saverio D’Eredità, che con incredibile lavoro hanno saputo creare questo testo che sicuramente diventerà il nuovo “Vangelo”. Forse questo appellativo non gli sarà mai dato perché le pagine non sono più fine come la carta velina e i paragrafi non sono più impostati come dei salmi, con quelle scritte tanto piccole, ma si tratta di una cosa completamente nuova, con tantissime foto a colori (per ogni via)!

Inoltre c’è stata una ricerca non da poco per scegliere cosa inserire e cosa non inserire all’interno del libro. Sicuramente qualche cosa non ci sarà, ma le vie più conosciute, più interessanti e/o più belle sicuramente le troverete.

Un lavorone da 500 pagine insomma, una scommessa (per me sicuramente vinta) da parte dei tre bravi alpinisti, che ora dopo esser stato l’apripista di questa nuova collana aspetta il seguito degli altri volumi con il resto delle nostre meravigliose montagne italiane.

Per acquistare il volume, ormai esaurito quasi ovunque, vi rimando qui: Alpi Carniche Alpi Giulie

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...