Cima Manera, c’è sempre una prima volta

C’è sempre una prima volta, anche per andare in Cima Manera, e in questo caso vale per l’amica Laura. Assieme al suo compagno e, come in molti ormai sanno, mio amico di merende da una vita Michele, eccoci pronti a salire alla montagna simbolo di casa nostra.

L’11 settembre abbiamo affrontato l’escursione in modo classico, salendo per la ferratina che sale attraverso la parete Sud passando per forcella dei Furlani, per poi scendere lungo la cresta Ovest fino a forcella del Cavallo. Un bel giro, sempre appagante, soprattutto se come noi si trova una giornata bella limpida.

Il rientro l’abbiamo fatto sempre per la val Sughet, ma nel mentre ho scorazzato un po’ fuori traccia fra ampie placche lavorate dall’acqua e scovando qua e là qualche fossile e qualche Stella Alpina.

Alla fine una splendida giornata e, per la signorina, un’emozionante prima volta.

Si parte da Piancavallo

Si parte da Piancavallo

Sopra casera Capovilla, inizio del vero sentiero

Sopra casera Capovilla, inizio del vero sentiero

Sentiero CAI 984

Sentiero CAI 984

Verso la val Sughet

Verso la val Sughet

Fossili

Fossili

Il crocefisso dove inizia la val Sughet. Dietro cima Manera

Il crocefisso dove inizia la val Sughet. Dietro cima Manera

Genzianella Germanica

Genzianella Germanica

In val Sughet

In val Sughet

Cimon di Palantina

Cimon di Palantina

Una delle lapidi che si possono incontrare salendo a Cima Manera, una montagna sottovalutata

Una delle lapidi che si possono incontrare salendo a Cima Manera, una montagna sottovalutata

Abbandoniamo il sentiero principale per salire verso forcella dei Furlani

Abbandoniamo il sentiero principale per salire verso forcella dei Furlani

Sulla cengia dopo la forcella dei Furlani (che si nota sullo sfondo)

Sulla cengia dopo la forcella dei Furlani (che si nota sullo sfondo)

La parte attrezzata lungo la parete Sud

La parte attrezzata lungo la parete Sud

La parte attrezzata lungo la parete Sud

La parte attrezzata lungo la parete Sud

Stupendo panorama verso i monti dell'Alpago e le Dolomiti Friulane. La foschia non ci permette di ammirare oltre

Stupendo panorama verso i monti dell’Alpago e le Dolomiti Friulane. La foschia non ci permette di ammirare oltre

La madonnina sulla cima

La madonnina sulla cima

Cima Manera, o Cimon del Cavallo, 2251 metri slm

Cima Manera, o Cimon del Cavallo, 2251 metri slm

La discesa per la normale che corre lungo la cresta Ovest

La discesa per la normale che corre lungo la cresta Ovest

Il tratto attrezzato della normale verso Ovest

Il tratto attrezzato della normale verso Ovest

Cresta Ovest del Cimon del Cavallo

Cresta Ovest del Cimon del Cavallo

Da forcella del Cavallo, il Cimon dei Furlani

Da forcella del Cavallo, il Cimon dei Furlani

Fuori traccia, formazioni carsiche

Fuori traccia, formazioni carsiche

Carsismo

Carsismo

Stelle Alpine

Stelle Alpine

Fossili

Fossili

Cristalli

Cristalli

Fossili

Fossili

Fossile

Fossile

Fossili

Fossili

Scendendo verso l'auto

Scendendo verso l’auto

Oggi correnti favorevoli

Oggi correnti favorevoli

Mappa

Mappa

Advertisements

5 risposte a “Cima Manera, c’è sempre una prima volta

  1. Pingback: Lista trekking, escursioni e passeggiate | RITORNO ALLE ORIGINI·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...