Via Man-ilia (Placche Zebrate)

RELAZIONE via “Man-ilia” (o via Maniglia/Man-Lia)

Ripetitori: Andrea Favret e Michele Del Fiol

Data: 13 novembre 2016

Zona: Dro (TN), monte Brento

Parete: Sud-Est

Sviluppo: 255 metri

Dislivello: 230 metri

Per arrivare all’attacco bisogna parcheggiare lungo la statale 45Bis che collega Arco a Trento. In direzione Nord si trova un parcheggio poco dopo il bar Placche Zebrate sul lato opposto della strada. Da qui, per sentiero, si raggiunge la parete e si risale per ghiaie e sfasciumi a sinistra fino alla scritta che indica l’inizio della via.

Attacco della via Man-ilia

Attacco della via Man-ilia

Primo tiro. Salire la roccia lavorata in un canale appena accennato fino a trovare la comoda sosta (III con passi di III+). 30 metri

Secondo tiro. Rimanere nel canale ora più marcato deviando decisamente a destra, seguendo tratti di roccia e di terra per i primi 10 metri (II). Salire sulla placca e continuare con un traverso sempre verso destra fino alla sosta (III con un passo di III+). 35 metri

Terzo tiro.  Portarsi fin sotto al tetto scuro (III) e superarlo (IV) per procedere pochi metri in verticale (III+) e poi verso destra (II). 45 metri

Quarto tiro. Ancora verso destra per facili roccette (III) per poi risalire in verticale la bella placca che qui ha delle brevi pance appena accennate (IV con passi di IV+). 45 metri

Michele sale la quarta lunghezza

Michele sale la quarta lunghezza

Quinto tiro. Obliquare verso sinistra dove la roccia è più lavorata per poi riportarsi a destra puntando alla placca a destra del colatoio soprastante (III+). Salire la placchetta che offre bei buchi (IV) per poi seguire l’andamento del colatoio al suo interno fino alla sosta (III). 40 metri

Sesto tiro. Salire il bel diedro soprastante (III) e quando si trasforma in canale andare oltre la sosta fino a fermarsi sull’albero in alto (II e I). 60 metri

Ultimo tiro, un bel diedro

Ultimo tiro, un bel diedro

Per la discesa prendere la traccia che scende verso sinistra e poi per sentiero si perviene alla base della parete. Da lì rifare il percorso d’avvicinamento al contrario fino all’auto.

Note. Oltre alla NDA bastano una decina di rinvii, la via è ottimamente protetta con fittoni. Attenzione all’unto da metà del quinto tiro fino all’uscita, ovvero quando la via incrocia la vicina “Cane Trippa”. L’ultima lunghezza arrampicata è in realtà una variante, ma secondo noi più logica per rimanere sotto il quinto grado. L’uscita originale può essere comunque effettuata salendo verticalmente su placca, poco a destra della sosta, con difficoltà che si attestano sul 5b.

Annunci

2 risposte a “Via Man-ilia (Placche Zebrate)

  1. Pingback: Lista trekking, escursioni e passeggiate | RITORNO ALLE ORIGINI·

  2. Pingback: Arco day two (dei tu) | RITORNO ALLE ORIGINI·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...