Da Coltura a casera Busa Bernart

Salita a casera Busa Bernart, ma questa volta escursione un po’ più lunga ma più remunerativa. Lascio l’auto poco prima del primo tornante sulla strada che porta a Mezzomonte, subito oltre l’abitato di Coltura (siamo nel comune di Polcenigo) e da lì prendo il vecchio sentiero che saliva seguendo qua e là la risina, ancora visibile in alcuni punti. Qui la traccia è molto marcata anche perché spesso c’è chi scende in bicicletta, quindi prestate sempre attenzione, e senza grandi difficoltà ne pendenze raggiungo l’ex ristorante Bar da Stale.

Primo tornante oltre Coltura

Primo tornante oltre Coltura

Vecchi muretti a secco

Vecchi muretti a secco

La bella traccia

La bella traccia

Ricordi di una giornata a ravanare...

Ricordi di una giornata a ravanare…

A sinistra la risina, a destra il sentiero

A sinistra la risina, a destra il sentiero

Giunto nel parcheggio del locale seguo grazie a bolli bianco/rossi e tabelle il sentiero CAI 982. Alcuni tratti qui tirano bene e l’allenamento è d’obbligo, soprattutto per non sputare pallini, ma si prende quota velocemente.

Le tabelle al Bar da Stale

Le tabelle al Bar da Stale

Inizio del 982

Inizio del 982

Sentiero CAI 982

Sentiero CAI 982

Tunnel naturale

Tunnel naturale

Arrivati a la Lobia imbocco la traccia di destra, mentre a sinistra andrei verso Mezzomonte, e dopo un tratto fra gli alberi e un paio di tornanti marcati esco dagli alberi e mi ritrovo fra scoscesi prati. Qui non è raro incontrare dei cervi, soprattutto in inverno, come è capitato al sottoscritto. Uno spettacolo!

Il Toriòn

Il Toriòn

Il crocefisso della Lobia

Il crocefisso della Lobia

Cervo

Cervo

Cervi

Cervi

Alla fontana Buset una sorsata d’acqua per me è diventata ormai un rito, anche se a volte dal tubicino ne esce talmente poca che è più il tempo che attendo per riempire il mestolo che non altro… poi un ultimo strappo di 200 metri di dislivello, dove aguzzando la vista posso notare tantissimi fossili, ed eccomi al belvedere sulla selletta del Toriòn.

Fontana Buset

Fontana Buset

Ultimo tratto di salita

Ultimo tratto di salita

Fossili

Fossili

Vista dal belvedere

Vista dal belvedere

Costeggiando i pini mi ritrovo in breve alla bella casera, tenuta perfettamente dal gruppo Alpini di Polcenigo. In questa giornata di gennaio la neve mi fa desistere nel rimanere qui per ritornare sui miei passi e fare la pausa al belvedere passato da poco.

Lungo i pini

Lungo i pini

Casera Busa Bernart

Casera Busa Bernart

Si torna indietro

Si torna indietro

Pestando un po' di neve

Pestando un po’ di neve

Nell'aria...

Nell’aria…

Vista dal belvedere

Vista dal belvedere

Pausa al belvedere (08 febbraio 2017)

Pausa al belvedere (08 febbraio 2017)

Per il rientro la strada da fare è la stessa della salita. Veloce, senza pensieri, liberato dai pensieri me ne torno a casa felice. Come sempre quando vengo qui.

Discesa sulla parte alta del sentiero CAI 982

Discesa sulla parte alta del sentiero CAI 982

La Lobia

La Lobia

Ultimi passi

Ultimi passi

Advertisements

4 risposte a “Da Coltura a casera Busa Bernart

  1. Pingback: Lista trekking, escursioni e passeggiate | RITORNO ALLE ORIGINI·

  2. Pingback: Il breve “Troi dei Crep” e poi la salita fino alla dorsale delle montagne polcenighesi | RITORNO ALLE ORIGINI·

  3. Pingback: Troi dei Crep (Polcenigo – PN) | RITORNO ALLE ORIGINI·

  4. Pingback: Primo giorno di primavera, allenamento in “casa” | RITORNO ALLE ORIGINI·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...