Piancavallo skialp

Dopo poco meno di una settimana eccomi nuovamente in Piancavallo per una veloce skialp. No, non è un’orario da insonnia come la volta precedente, sono le 9 e la temperatura è di zero gradi, perfetta per una pellatina senza sudare ma senza rimanere vestiti come un’omino della Michelin. Oggi però è una giornata un po’ speciale, non per me ma per Cristiano che proverà la sua prima risalita. Con i pochi consigli che posso dargli vista la mia poco probabile preparazione a riguardo di questa splendida disciplina, cominciamo a salire lungo il percorso segnato a fianco della pista Salomon.

Scivoliamo tranquillo sui binari di chi ci ha preceduti. Il mio allenamento dà i suoi frutti mentre l’amico tira un po’ il fiato ma con un gran sorriso. Mi torna in mente le mie prime volte con gli sci fuoripista, seguendo quelli che avevano la pazienza di accompagnarmi e di aspettarmi, salendo però con le ciaspole e con sci e scarponi appesi ad uno zaino enorme. Che fatiche ma che soddisfazioni!

Raggiunta baita Arneri lasciamo il bordo pista per salire prima a zig zag un pendio ove Cristiano può provare qualche inversione. Usciti sulla mulattiera che porta verso la val dei Sass tutto torna più veloce anche se le foto per i panorami ci fanno rallentare. Comunque le inversioni sono finite e la pendenza non è mai eccessiva e oltre che inquadrare e scattare abbiamo occasione anche di chiaccherare senza il fiatone.

Sbucati nella valle soprastante decidiamo di puntare a destra, verso il grande ripetitore, dove ha inizio la normale del Tremol. Su uno spiazzo ci fermiamo e togliamo le pelli, da qui riusciremo a fare quattro curve in neve fresca. Pausa veloce, il tempo di togliere le pelli e stringere gli scarponi, un selfie e siamo pronti alla discesa.

Poche curve, pochissime, ma la neve soffice dà quella sensazione di libertà incredibile. E’ un attimo. Poi eccoci sulle piste. Ora il sorriso ce l’ho anch’io! Pollice alto, gli dico di seguirmi e poi giù senza fermarsi fino alla macchina, quasi senza respirare. Così finiscono le nostre due ore di sci, le sue due prime ore di scialpinismo. Contenti entrambi.

Vuoi la traccia GPS di questa escursione o maggiori informazioni a riguardo? Mandami una mail all’indirizzo ritornoao@gmail.com

Pubblicità

Una risposta a “Piancavallo skialp

  1. Pingback: Lista trekking, escursioni e passeggiate | RITORNO ALLE ORIGINI·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...